Dal balcone della storia: Una giornata particolare di Ettore Scola

di Paola Valentini

Abstract
Un giornata particolare è una delle opere più conosciute e apprezzate di Ettore Scola e offre uno degli affreschi degli italiani più convincenti e amati nel tempo. Ma questo è anche un film storico che ha prodotto uno strano effetto che ha portato nel tempo a rileggere in una diversa prospettiva gli anni Settanta e le sue relazioni con la Storia, fascista ma non solo. Scola permette quindi al pubblico, con Una giornata particolare, di affacciarsi dal “balcone della storia” attraverso un film che è al tempo stesso “agente di storia” e documento sul clima sociale dell’Italia del 1938: una sorta di vulgata dell’età del consenso, fase a lungo trascurata dal cinema italiano. Attraverso questo saggio, si compie un’analisi non solo della sua scrittura filmica ma si avanza anche una riflessione sul rapporto tra cinema e storia.