I vinti e i redenti. Cinema & antifascismo in Italia

di Vito Zagarrio

Abstract
Che vuol dire “antifascismo”? Anzi, in maniera ancora più generale quando si tenta di stabilire una relazione tra due soggetti, che cosa significa parlare di “cinema e antifascismo”? Perché, se la stessa nozione di “antifascismo” è oggi complessa e rischia di risultare ambigua, lo stesso può dirsi per quella di “cinema”, coincidente ormai con un orizzonte “espanso” comprensivo dell’intero universo audiovisivo, dal film alla televisione, dal video al web, dal cortometraggio al documentario. L’intento di questo saggio è dunque quello di riflettere problematicamente sulla doppia declinazione del rapporto cinema-antifascismo: da una parte la rappresentazione dell’antifascismo e la sua irruzione nell’immaginario; dall’altra l’antifascismo quale categoria ideologica e come posizione culturale.