La storia incompiuta. Antifascismo e Resistenza nel cinema politico italiano dal boom agli anni Settanta

di Maurizio Zinni

Abstract
Il tema dell’antifascismo e della lotta di Liberazione divennero nel ventennio Sessanta-Settanta uno degli argomenti principali del dibattito pubblico. Il cinema si fece specchio di questa attenzione crescente con opere, anche molto diverse fra loro, che innestavano il dato memoriale all’interno di vicende strettamente legate alla temperie di quegli anni. In questa numerosa produzione storica il cinema politico e militante, negli anni Settanta vicino alle istanze del movimento di contestazione, utilizzò il tema della “resistenza tradita” come strumento di battaglia politica e rivendicò l’attualità dell’antifascismo alla luce di una completa messa in discussione della storia nazionale presente e passata.