Politica, memoria, identità. La ricezione italiana di Holocaust e Schindler’s List

di Emiliano Perra

Abstract
Oggetto dell’intervento è il complesso di reazioni e dibattiti pubblici generati dalla trasmissione da parte della Rai della miniserie Olocausto nel 1979 e del film Schindler’s List nel 1997. Situati all’incrocio tra politica e cultura, questi dibattiti permettono di illustrare più ampi processi di costruzione della memoria della Shoah in Italia. Ciò che emerge è che la discussione su queste rappresentazioni riflette e amplifica narrazioni mitiche incentrate sull’innocenza dell’Italia e sul suo ruolo di vittima durante la guerra, con conseguenze dannose per la coscienza storica del paese e per il suo presente.